Batiscafo Mesoscafo

Una icona della storia della mobilità - Il primo sottomarino, e il più grande del mondo, mai costruito per il turismo e l'unico sottomarino ufficiale autorizzato in Svizzera.

Il «Mesoscafo» fu la grande attrazione dell'esposizione nazionale del 1964 a Losanna. Progettato nel 1963 da Auguste Piccard e costruito dal figlio Jacques. All'Expo `64 compì più di mille immersioni con più di 30'000 passeggeri. Poi fu impiegato come batiscafo per la ricerca in tutti i mari del mondo, prima di tornare in Svizzera nel 1995. Dopo un intermezzo all'Expo '02 a Morat e con la prospettiva della demolizione arrivò alla sua destinazione definitiva al Museo dei Trasporti nel 2005. Il batiscafo costruito dalla famiglia di ricercatori Piccard è un polo di attrazione - conservato come monumento tecnico, bene culturale svizzero e conquista personale pionieristica.

Dati tecnici
Originale   Batiscafo Mesoscafo
Anno di costruzione   1963
Costruttore   Auguste Piccard, Basilea / Jacques Piccard, Bruxelles
Fabbricante   Giovanola Frères SA, Monthey
Materiale   Acciaio
Peso   235.7 t
Equipaggio   5 persone
Passeggeri   40